Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Osservare, ascoltare, accogliere: le condizioni per la contemplazione


1 - Osservare ciò che accade, ciò che si presenta, ciò che è vicino e ciò che è lontano. Osservare con sguardo equanime, neutrale, privo di aggiunte: questo è il primo passo verso la contemplazione.
2 - Ascoltare con la stessa neutralità con cui ascolta un microfono, senza farsi un'idea, una opinione, una interpretazione di ciò che si ascolta a meno che non ci sia richiesto un parere o si debba operare un discernimento: questo è il secondo passo verso la contemplazione.
3 - Accogliere ciò che viene perché è "ciò che viene", non è né bello, né brutto; né buono, né cattivo; non è piacevole e non è spiacevole, è quello che è, quello che la sua natura canta: queste è il terzo passo verso la contemplazione.
L'esperienza della contemplazione non si può attivare, né si può richiamare: sorge nella gratuità quando vuole e se vuole, noi possiamo però creare il terreno favorevole ad accoglierla.

Immagine da: http://goo.gl/UqVAfq

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...