Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

L'alfabeto sulle ali delle farfalle, la creazione della realtà, la contemplazione, lo stupore


Le persone che praticano lo zazen sanno quante immagini la mente crea osservando il muro davanti al quale sono sedute in meditazione.
La mente non legge la realtà per quello che è, questo accade nella contemplazione non nell'attività ordinaria della mente che invece interpreta senza fine i dati che ha a disposizione.
Come li interpreta? Sulla base del già conosciuto e del modello interpretativo che usa.
La mente/identità costruisce ciò che vuole vedere, ciò che vuole ascoltare: legge una frase secondo i suoi bisogni e aspettative, non secondo l'intenzione di chi la pronuncia.
L'atteggiamento contemplativo è radicalmente diverso: vede e ascolta "ciò che è".
Da questo atteggiamento sorgono l'esperienza di senso e lo stupore:
-tutto ciò che accade conferisce senso e pregnanza al vivere;
-tutto produce meraviglia, stupore, tenerezza a volte così intensi da essere insopportabili.

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...