Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

L'esperienza esistenziale dell'omosessuale


Da tempo desidero scrivere qualcosa su questo argomento. Negli anni ho conosciuto e accompagnato diverse persone con questo orientamento sessuale e ho vissuto le loro fatiche, i loro conflitti, le loro difficoltà a volte molto grandi nell'accogliersi e nel farsi accogliere.
Inutile che dica che l'omosessualità, dal mio punto di vista, non è una devianza, né una scelta, ma una condizione esistenziale.
Nella mia visione ogni persona nasce portando con sé la direttrice di fondo di un percorso esistenziale il cui scopo è l'ampliamento del sentire di coscienza: tanto più ampio è il sentire, tanto maggiore è la capacità di amare della persona.
Il sentire di coscienza si amplia attraverso le esperienze, solo attraverso le esperienze: ciascuno di noi comprende ciò che è necessario all'evoluzione del proprio sentire misurandosi con la vita a partire dai propri limiti, dai propri talenti, dalle proprie disposizioni.
L'omosessuale impara come tutti e naturalmente impara anche attraversa la propria disposizione sessuale.
Non impara forse l'eterosessuale anche attraverso la propria sessualità? E non è così anche per il transgender?
E' così per tutti. Essendo quella omosessuale una disposizione della coscienza che intende acquisire dati di comprensione attraverso quella manifestazione, l'atteggiamento che dovrebbe ispirare tutti è quello del più profondo rispetto.
La discussione attorno alle famiglie omosessuali e alla possibilità di adozione da parte di queste, è indice della non comprensione della questione: un bambino non diviene omosessuale perché educato da due genitori dello stesso genere, lo diviene se è quello che la sua coscienza ha disposto.
La genitorialità, con le sue connotazioni di femminilità e di mascolinità, non è vincolata all'essere maschio e femmina dei genitori e il bambino può sviluppare le due sfere della personalità grazie all'accudimento di base che i genitori gli forniscono indipendentemente dal loro sesso: può svilupparle perché sono indipendenti dall'educazione.
Un bambino ha semplicemente bisogno di essere accudito, accettato, apprezzato per quello che è.

Immagine da: http://goo.gl/4Zqzq

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...