Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Il coraggio di non fuggire lo svuotamento interiore


Ci sono giorni che iniziano e finiscono nello svuotamento e vedono le ore scorrere come passi sulla sabbia, inconsistenti.
Giorni in cui la mente cerca appigli: la solitudine pervadente, un senso di inutilità persistente.
C'è qualcuno che non conosce questo?
Quando l'identità non ha di che nutrirsi e la persona non può e non vuole condurla al pascolo, questo accade.
E' possibile vivere semplicemente lo svuotamento? Si, se sappiamo che è la coloritura della realtà prodotta dalla mente.
Possiamo stare, osservare, lasciar fluire con lo stesso atteggiamento con cui osserviamo le giornate di pioggia, quelle di sole, le afe estive, i passi nella sera.

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...