Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

L'ignoranza che abita in noi


Ho letto e ascoltato le notizie di quell'uomo che ha ucciso la moglie e ha commentato il gesto su Facebook, ricevendo centinaia di "Mi piace" e di condivisioni.
Ho avuto anche modo di leggere alcuni commenti ed insulti a coloro che avevano approvato e condiviso.
Ho provato un'emozione forte. Sono appena tornato da un'intensivo del Sentiero contemplativo al monastero di Fonte Avellana; la sensibilità, la ricettività sono amplificate, l'impatto con alcuni aspetti della realtà è come uno schiaffo.
Diciamo, scriviamo parole, compiamo gesti, assumiamo comportamenti la cui oscenità è sconvolgente e lo facciamo in un attimo, con leggerezza, nell'ovvietà della nostra presunta ragione.
Tutto parla di noi, ma noi non lo sappiamo.
Viviamo la superficie dei processi, coltiviamo punti di vista e opinioni, non siamo particolarmente inclini alla discrezione, alla riservatezza, al fare un passo indietro, alla prudenza, all'attesa prima di dire, di fare, di giudicare.
Ci piace lasciare un segno sui muri del niente.
Ci piace lasciare tracce di noi: una traccia è meglio di zero tracce diciamo, ma non sappiamo di cosa parliamo.

 Immagine da http://is.gd/UEuMcQ
 

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...