Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Nutrire la propria interiorità di ciò che porta senso, non di sciocchezze


Il mattino presto passo in rapida rassegna alcuni quotidiani online per ricavarne un'impressione del mondo.
Accanto a notizie di sicuro valore, sono proposte moltitudini di facezie che a me fanno solo confusione e che, invece, pare esercitino una discreta attrattiva sui visitatori.
Intendetemi, non ho qualcosa in contrario alla moltitudine di video sui gattini, o sulle tette della presentatrice che escono dal loro rifugio, pongo invece la questione delle dosi, delle proporzioni, degli equilibri.
Se passo una giornata a nutrire il mio interiore di niente, quando è sera sarò vuoto, deprivato di senso.
Se, durante la giornata, appoggio l'attenzione, la mente, la consapevolezza, la creatività sui fatti importanti per la vita delle persone, su esperienze culturali, artistiche, spirituali queste lasciano e sedimentano nel mio interiore qualcosa che ha una precisa sostanza apportatrice di nutrimento e di appagamento esistenziale.
A quel punto, in quella ecologia d'esistere saldamente ancorata al significante, ci stanno le variabili leggere e inconsistenti che ciascuno vorrà permettersi.
Concludendo: come noi non siamo ciò che mangiamo, non siamo neppure ciò di cui nutriamo il nostro interiore, ma il primo e il secondo dicono molto di noi e ci facilitano, o ci rendono più faticoso il cammino della conoscenza, consapevolezza, comprensione.

 

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...