Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Ogni fatto parla di noi, non dell'altro


La scena che accade che cosa dice di me, che cosa narra dell'altro?
L'ordine in cui le domande vengono poste è fondamentale: sempre una scena, un pensiero, un'emozione che sorgono dall'intimo parlano innanzitutto e prevalentemente di noi.
Solo in seconda istanza raccontano qualcosa del nostro prossimo. Sempre.
Se fossimo veramente consapevoli di questo, quanto alleggeriremmo la nostra pressione sull'altro?
Quanto eviteremmo il giudizio, la stigmatizzazione, la riprovazione?
Staremmo sul nostro, ci guarderemmo, rifletteremmo consapevoli che la realtà dalla coscienza creata parla sempre di essa, delle sue comprensioni e delle sue non comprensioni e lasceremmo l'altro da noi ai suoi processi, dei quali quasi nulla sappiamo e mai sapremo.

Immagine da http://goo.gl/82ssHV

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...