Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Simboli scritti nella carne. Come impara l'ottuso?


Strage senza fine.
Simboli scritti nella carne dei migranti, grida nelle nostre teste ottuse.
Come impara l'ottuso? Non dicendoglielo. Non attraverso i simboli.
L'ottuso non è sottile, permeabile: è chiuso in sé, questo lo rende tale.
Come fa la vita a giungere fino a lui? Attraverso le esperienze. Ciò che non vuole comprendere, e che avrebbe mille modi per vedere semplicemente aprendo gli occhi, gli si presenta nella sua vita, nella sua carne, nelle sue ossa: solo allora vede.
Quando la vita lo colpisce, allora vede.
E in che modo la vita lo colpirà perché lui possa aprire gli occhi?
Quanti ne dovranno morire ancora perché noi si possa comprendere? Cosa?
Che il problema siamo noi, non chi attraversa il mare.

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...