Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

L'esperienza dell'essere umiliati



[...] Voi che ora sapete quale vastità di cose esista oltre ciò che i sensi fisici vi fanno percepire, voi non dovete lasciarvi prendere e trascinare dalla piccolezza della vita fisica, dai puntigli che gli uomini amano scambiarsi; non dovete fare di questi piccoli avvenimenti la ragione della vostra esistenza, ma prenderli per quel poco che sono, senza dar loro troppa importanza.
Se un avvenimento che vi riguarda ha potuto suscitare un certo scalpore, anche nei riflessi della società come è organizzata, vi dico: non date eccessiva importanza!
E' accaduto perché dovevate avere quella esperienza.
Se un avvenimento, a volte, può umiliarvi o confondervi, così è perché vi ricordiate che l'uomo è soggetto ad essere umiliato e confuso: ma questa umiliazione e confusione non indicano che l'uomo debba annullarsi, questo richiamo non significa che l'uomo debba passare all'eccesso opposto, debba cioè sempre umiliarsi e confondersi.
Esso è unicamente un avvenimento acciocché l'uomo trovi il giusto modo di sentire e di vivere la sua vita.
Kempis in "Oltre L'illusione" Cerchio Firenze 77 Ed. Mediterranee

Tratto da: http://goo.gl/QgTGCl
Immagine da http://delabre.blogspot.it/

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...