Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Immigrati: il coraggio di affrontare la sfida


Ci sono fatti più grandi di noi: il flusso migratorio è uno di questi.
Solo dei microcefali possono pensare ad erigere barriere, o che si possa rispedire tutti indietro.
Un sondaggio pubblicato oggi da La repubblica, dice che siamo i più razzisti d'Europa.
Io direi che siamo un popolo provinciale e che il nostro razzismo è solo paura ed abbondante ignoranza.
Ciò non toglie che paura ed ignoranza sono una miscela temibile per gli effetti che può produrre, perché?
Perché inducono a non affrontare i problemi, a respingerli, a non volerne sentire parlare, facendoli incancrenire e dovendoli affrontare poi da una posizione molto più sfavorevole.
Per i prossimi decenni avremo un problema immigrazione: forse sarà meglio che apriamo gli occhi, ci rimbocchiamo le maniche, ci attiviamo per affrontare la questione a tutti i livelli possibili, il primo dei quali è, naturalmente, rispondere all'emergenza umanitaria di bambini, donne, uomini che bussano alle nostre porte, o che transitano per il nostro paese.
Da un punto di vista esistenziale, è folle negare l'accadere, ciò che bussa, ciò che ci provoca, ciò che ci mette in difficoltà, ciò che si presenta e vuole una risposta.
E' folle e produce niente altro che il ripresentarsi delle situazioni finché non avremo il coraggio di affrontarle.



Qui puoi iscriverti alla Newsletter del Sentiero contemplativo
(invieremo 6 mail/anno)

Immagine da http://goo.gl/NMpqVe

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...