Archivio di post sul quotidiano nella via spirituale.
Visita il Sentiero contemplativo per gli aggiornamenti recenti.

Un solo giorno (1)


Qualunque sia il progetto d'esistenza nel quale sono impegnato, quel progetto respira con il ritmo dei giorni, delle notti, delle ore.
Il progetto è in continua revisione, aggiornamento, messa in discussione: costantemente indago la direzione, tengo conto e imparo dalle esperienze passate e tratteggio, definisco, sperimento la direzione futura, l'andare.
Postulato questo contesto, il processo che vivo quotidianamente è fatto di giorni, di ore, di momenti.
Quando mi alzo, la mia sfida è immanente, riguarda i minuti che ho davanti, i pensieri, le emozioni, le azioni che accadono e, nell'accadere, creano il tempo.
Quando mi alzo, il mio orizzonte arriva fino a sera, non oltre.
Scelgo di non proiettare oltre l'oggi il mio vivere: mi basta, è già tanto, la sfida è l'essere presente ad ogni pensiero che scorre, ad ogni emozione che sale, ad ogni azione che prende forma.
Oggi basta. Il domani è contemplato nella direttrice esistenziale che rappresenta la sceneggiatura entro cui l'attore si manifesta nei piccoli fatti dell'adesso.

Cerca nel blog

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...